Omeopatia - AMS Antiageing - Dott. Storti -

“Ogni uomo vorrebbe vivere piu’ a lungo possibile,
ma nessuno vorrebbe mai ammalarsi”  Jonathan Swift
Vai ai contenuti

Menu principale:

OMEOPATIA
 
 

L’Omeopatia è un sistema terapeutico basato sull’assunzione di sostanze (rimedi omeopatici) di origine animale, vegetale o minerale, opportunamente diluite e dinamizzate(cioè sottoposte e scosse), in genere tossine e veleni,  invece di  dosi ponderali, (i ben noti milligrammi e grammi).
Il rimedio omeopatico è dunque non piu’ una sostanza:   la diluizione, superando il numero di Avogadro (che è il limite estremo inferiore della massa misurabile), dà origine a  un rimedio che è una vera e propria frequenza, misurabile con uno spettrofotometro.
Mentre i farmaci normalmente operano “contro” la malattia (antidolorifico, antifebbrile ecc.), l’omeopatia cura per “similitudine”: somministrando cioè dosi infinitesimali della sostanza che produce gli stessi sintomi della malattia in atto, verrà stimolato il potere di autoguarigione dell’organismo.
Per esempio… la puntura d’ape provoca un’eruzione cutanea caratterizzata da edema rosato, prurito bruciore, dolore e gonfiore. Gli stessi sintomi sono riscontrabili in patologie come l’orticaria, l’eczema o l’eritema solare. Quindi, seguendo il principio di similitudine sopra esposto, possiamo risolvere queste patologie somministrando dosi omeopatiche di “Apis Mellifera”
 L’Omeopatia si basa sulla legge dei simili, sull’individualità del soggetto e sullo stimolo dell’energia vitale.
Fondamentale è la totale assenza di tossicità che rende il  rimedio omeopatico totalmente privo  di effetti collaterali e quindi indicato anche  in gravidanza e in qualunque età.
L’assunzione del rimedio omeopatico può costituire un valido supporto anche in una terapia medica farmacologica poiché non interagisce con altri farmaci allopatici, anzi ,  può ridurne il dosaggio.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu