Dieta Secondo Equilibrio Acido-Base - AMS Antiageing - Dott. Storti -

“Ogni uomo vorrebbe vivere piu’ a lungo possibile,
ma nessuno vorrebbe mai ammalarsi”  Jonathan Swift
Vai ai contenuti

Menu principale:

DIETA SECONDO EQUILIBRIO ACIDO-BASE
 
 

Il metabolismo energetico genera un accumulo di scorie metaboliche  che vengono eliminate attraverso intestino, reni, pelle e polmoni. Molte di queste scorie sono acide e se superano la capacità di neutralizzazione necessaria ad eliminarle, si verificherà un accumulo di sostanze acide che porterà nel tempo all’acidosi.
 Il corpo deposita dapprima le scorie acide nel tessuto connettivo, che sarebbero eliminabili solo quando sono disponibili sali minerali basici nel sangue.
Un’alimentazione scorretta e poco equilibrata ( quantità eccessive di carni, formaggi, caffè, cibi raffinati e ridotto consumo di verdura, frutta, prodotti integrali)  può causare uno stato di acidosi.
Altre cause dell’acidosi possono derivare da una scarsa ossigenazione dell’organismo (vita sedentaria ed in ambienti chiusi) e da una ridotta capacità di eliminazione delle scorie attraverso i reni e la pelle (sudorazione).
Quindi un apporto di liquidi insufficiente unitamente alla scarsità di attività fisica non permetterà un’adeguata eliminazione delle scorie attraverso i reni e la pelle.
Come determinare lo stato di acidosi?
Il modo piu’ facile per valutare lo stato di acidosi è misurare il pH delle urine che ci darà l’indicazione del nostro equilibrio acido-base e quindi la possibilità di riequilibrarlo, se necessario, e/o monitorarlo in base ad una precisa indicazione che riguarda sia l’alimentazione, l’integrazione  l’attività fisica e lo stile di vita.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu